Home

CONVEGNO INSIDIE ON-LINE

CONVEGNO CON LA CITTADINANZA PER PARLARE DI INSIDIE ON-LINE BOLLETTE E CONTRATTI CAPESTRO

Il prossimo 5 Giugno alle ore 17.00 presso il centro diurno anziani di San Giuseppe di Cassola si terrà un incontro con la cittadinanza . L’incontro organizzato dal Ministero dello Sviluppo economico è uno dei molteplici in programma in tutte l regioni per informare i consumatori sulle varie insidie sul commercio on-line e le novità in materia di energia mercato libero. All’incontro sarà presente come relatore il Segretario nazionale dell’UNC Dr. Dino Cimaglia.

Vi aspettiamo per rispondere alle Vs. domande.

ELEZIONI ROMANO D'EZZELINO

ELEZIONI DI ROMANO D'EZZELINO QUESTA VOLTA VOTATE CON LA TESTA

COME HA FATTO LA LEGA A DARE IL LOGO A UNO COME RONCHI NON SI RIESCE A COMPRENDERE ... CON UNA PASSATA AMMINISTRAZIONE DOVE PERFINO L'USCERE DEL COMUNE SONO TERRORIZZATI AL SOLO PENSIERO DI RIVEDERE LA OLIVO E LA SUA CIURMA ALL'INTERNO DEGLI UFFICI COMUNALI FA RABBRIVIDIRE. ....NOI SIAMO PER MOLTI VERSI AFFIANCO ALLA LEGA E ALLE SUE SCELTE LO TESTIMONIA LE BATTAGLIE FATTE PER LA LEGALITA' E L'APPOGGIO DATO A MOLTI COMUNI SOTTO IL PROFILO DELLA CORRETTA AMMINISTRAZIONE E CONTRO LA CORRUZIONE, MA QUESTA VOLTA LA DIRIGENZA HA PROPRIO TOPPATO SULLA SCELTA... UNA MOSSA CHE PROBABILMENTE NEI PROSSIMI MESI NE AVRA' GLI EFFETTI SULLA STESSA IMMAGINE DELLA LEGA. LA PRESENZA DI ULTERIORI LISTE HA DI FATTO AGEVOLATO LA POSSIBILITA' IN PERCENTUALE DI VEDERE ELETTO UNA FIGURA DEL GENERE. SPERIAMO CHE I CITTADINI DI ROMANO ABBIANO IL BUON SENSO DI SAPER SCEGLIERE CON LA PROPRIA TESTA E MANDARE A CASA CHI HA FATTO SCEMPIO DELLA FIDUCIA DEI CITTADINI..NOI NON FACCIAMO POLITICA NON E' IL NS. MESTIERE, MA MANDARE A CASA CHI NON HA FATTO GLI INTERESSI DEI CITTADINI DIVENTA UN DOVERE CIVICO E MORALE. IL NS. SPORTELLO E' A DISPOSIZIONE DEGLI ELETTORI CHE VOGLIANO ESAMINARE IL DOSSIER SULLA PASSATA AMMINISTRAZIONE. (DELIBERE E RELAZIONI DELLA POLIZIA DI STATO ECC.)

ETRA GRADIMENTO CONSUMATORI

 

COMUNICATO

CONSULTAZIONE TRA I CONSUMATORI UNC VENETO

ETRA RISULTATO IL PEGGIOR GESTORE DI ACQUA E RIFIUTI

 

 

La consultazione tra gli iscritti dell’UNC Veneto su i servizi di acqua e rifiuti ETRA è risultata la peggiore tra tutti i gestori in termini costi e trasparenza . Tra i circa 10.000 iscritti dell’UNC, l’iva sui rifiuti e  i pretesti per non restituirla è risultata la motivazione principale che ha reso l’immagine negativa di ETRA  quale scelta impopolare la meno vicina agli utenti.

 

 La mancanza dei protocolli di conciliazione sull’acqua sono la seconda motivazione di popolarità negativa del gestore tra i consumatori. La scellerata politica di non dialogare con nessuno ma soprattutto di farsi pagare l’acqua anche in presenza di condizioni di perdite occulte involontarie risulta tra le condizioni più negative tra le famiglie venete.

 

Le perdite occulte scoperte solo all’arrivo delle fatture di consumo in certi casi risultano drammatiche per le famiglie in quanto ETRA notifica migliaia di euro anche quando l’utente è un pensionato o altro soggetto debole intervenendo anche con la sospensione dell’utenza.

 

ETRA e i Comuni che la gestiscono dimenticano forse che l’acqua è un bene di tutti e un patrimonio indispensabile per la vita, e non può divenire un bene di lusso proporzionato al prezzo di una cassetta di birra.

 

Sui rifiuti è in preparazione un ricorso al Tribunale di Venezia come Class action " e all'ANTITRUST" per obbligare ETRA a restituire l'IVA indebitamente trattenuta.

 

Pagina 1 di 7